PSICONEUROENDOCRINOIMMUNOLOGIA E PSICOSOMATICA

Se ci teniamo ben saldi e ci facciamo guidare dal concetto di relazione vediamo che questo ci orienterà verso una visione complessa della realtà, non solo fattuale e relativa, ma anche interiore. Il paradigma della relazione è l’unico possibile se vogliamo veramente approcciarci all’essere umano e al suo essere nel mondo considerando nella sua interezza la fenomenologia della complessità. patologie psicosomatiche2Ecco, complessità e relazione, è questo il binomio che ci deve ispirare. Vediamo bene che, da questo punto di vista, il rapporto mente corpo e ambiente acquistano il valore di una rete di relazioni che si influenzano reciprocamente e che non possono essere valutate singolarmente pena la perdita di una visione d’insieme fondamentale per una valutazione che tenga in considerazione una visione della salute che sia rispettosa della complessità dell’interazione dell’uomo con il suo ambiente e della relazione mente e corpo come una diade che comunica e si influenza reciprocamente e che è al tempo stesso influenzata anche dall’ambiente esterno.

Mi rivolgo quindi a voi medici e a chiunque manifesti delle problematiche che riguardano la cosiddetta psicosomatica. Ai medici mi sento di dire subito che è assolutamente necessario un intervento inter e amore abbracciomulti disciplinare, non solo per affrontare le patologie dei pazienti nella maniera più incisiva possibile, ma anche per trasmettere e per educare ed inquadrare il malessere in una visione d’insieme che sia onnicomprensiva e non parcellizzata. E mi rivolgo a te, a chiunque tu sia e ti invito ad ascoltare i segnali che il tuo corpo ti invia. Come i sogni, anche i sintomi e il malessere che il tuo corpo ti manifesta sono un invito a fermarti e a riflettere e a guardarti dentro e a fare un bilancio della tua vita.
Non avere paura. Il cambiamento spaventa, certo, ma insieme a me, con l’aiuto professionale e competente che ti posso offrire, possiamo affrontare la crisi e insieme attraversarla per ritrovare un sano equilibrio rompendo la stagnazione e un vecchio adattamento che magari potrebbe ormai sembrare rassicurante perché ne conosci le coordinate, in realtà è una vera e propria paralisi, è uno stato di non vita che bisogna assolutamente riconsiderare. Quindi contattami e prendi un appuntamento per un consulto o scrivimi, come preferisci, la salute è un tuo diritto, ma non è scontata, te la devi anche conquistare.

Se sei titolare di uno studio legale, o se come individuo hai bisogno di un Consulente in ambito civile o penale per far valere i tuoi diritti, o sei titolare di Un’organizzazione e vuoi migliorare le sue prestazioni, allora visita la sez Servizi o contattami per ulteriori informazioni . Il Mio approccio psicologico clinico, psicoterapeutico e psicologico forense è integrato, ciò significa che da me troverai una risposta specifica alla tua particolare soluzione e il mio intervento sarà finalizzato ad affrontarla e risolverla nella sua complessità.

© Dr. Massimo Buttarini. All rights reserved - P.Iva 02042800546 - Web Project Marco Brughi - Hosting by DigiNetwork

Privacy Policy